You Tube Flickr Facebook
 
Data: 18/11/2011
Titolo: FLORA 2011, fiori a freddo contro il caro gasolio

Abbattimento del costo di riscaldamento delle serre con la scelta di sistemi e materiali ecocompatibili,


coltivazioni di fiori resistenti al freddo, e produzioni biologiche per tutelare l'ambiente. Queste le novita' di


Flora 2011, il salone internazionale di floricultura e florovivaismo inaugurato oggi al Mercato dei Fiori di


Ercolano a Napoli.
La crisi economica che ha toccato sopratutto i settori cosiddetti ''voluttuari'' ha incentivato i floricultori a


sperimentare strumenti innovativi per abbattere i costi di produzione. L'aumento del gasolio ha infatti spinto


molti imprenditori a trasformare gli impianti di riscaldamento delle serre sostituendoli con sistemi a legna,


solare, fotovoltaico. In mostra a Flora 2011 infatti, oltre alle nuove varieta' di fiori e piante provenienti da


tutto il Paese, ci sono anche aziende specializzate in energia pulita. Ma Flora e' soprattutto fiori. La vera


novità di quest'anno è rappresentata da quelle varietà resistenti al freddo, che non hanno bisogno di serre


riscaldate e che, quindi, fanno risparmiare gasolio ai produttori. Ecco tornare di moda, dunque, gli Anicozantus,


piante di origine australiana, oppure le Viole a cioccia o ancora le Calancole, piante grasse note per le loro


fronde decorative che crescono in serre “fredde” o ancora gli agrumi ornamentali come i limoni variegati, le


arance, i chinotti o le melette decorative. La manifestazione, giunta alla XVI edizione, e' organizzata dalla


Cooperativa Masaniello e patrocinata dal Comune di Ercolano, dalla Regione Campania, dalla Presidenza del Consiglio


dei Ministri e dal Ministero dell'Agricoltura. In una superficie di oltre 10 mila mq, da oggi e fino a domenica,


gli addetti ai lavori potranno incontrarsi per trattare affari, sviluppare nuove relazioni commerciali,


confrontarsi sull'andamento del mercato e discutere di innovazione tecnologica. Con oltre 100 espositori


provenienti da tutta Italia e dall'estero, in particolare dall'Olanda, Flora si e' trasformata in uno spazio di


incontri professionali tra operatori. Ma con 2.700 aziende e circa 400 milioni di euro di fatturato e 1.656 ettari


di terreno coltivati, la filiera florovivaistica della Campania e' una tra le piu' importanti realta' economiche


d'Italia rappresentando il 13% della produzione nazionale. La Campania infatti esporta fiori e piante in Italia e


all'estero, il 65% della produzione e' destinata all'export; la filiera si chiude con un indotto di 200 grossisti


ed esportatori, 2.000 operatori commerciali per un totale di circa 30.000 lavoratori occupati in tutto il comparto.


E proprio tra le novita' campane di interesse internazionale nel settore dei fiori c'e' la rosa biologica, un


prodotto studiato e sperimentato nelle serre che combatte i costi elevati di coltivazione e i parassiti con


l'utilizzo di insetti cosiddetti ''amici''. ''Con la realizzazione della rosa biologica - spiega Salvatore Colonna


presidente del Con.Flo.Mer e amministratore delegato del Mercato dei Fiori di Ercolano - abbiamo abbattuto dell'85%


l'utilizzo di pesticidi, tuteliamo l'ambiente e realizziamo un prodotto che dura di piu' e dai costi contenuti. A


Flora gli operatori del settore potranno trovare soluzioni alla crisi economica visionando innovazioni tecnologiche


per la produzione dal riscaldamento ecocompatibile, fino a toccare con mano le nuove coltivazioni di fiori a


freddo''. La fiera e' stata inaugurata in mattinata alla presenza di Vito Amendolara in rappresentanza della


Regione Campania, Vincenzo Strazzullo sindaco di Ercolano, Piergiovanni Navarro direttore di Flora e Salvatore


Colonna, presidente del Con.Flo.Mer. Domenica 20 novembre (dalle 10 alle 19) la fiera sara' aperta al pubblico.
Info su www.mercatofiori.it



Ufficio stampa Luisa Maradei 333.5903471 -luisamaradei@libero.it
Silvia Pepe 348.4778292-pepe.silvia@email.it

torna all'elenco news

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
  Cooperativa Masaniello - Via Sac. B. Cozzolino 80056 Ercolano (NA)- Tel: 081 7322950 - Fax: 081 7394401 - info@mercatofiori.com
 Iscrizione all'Albo delle Cooperative N. A109018 - CF 00501520639 P. Iva: 01242741211
  web agency estensa.it